Archive for the ‘Rassegna stampa’Category

Intervista al Tg Zero – Radio Capital

Intervista al Tg Zero – Radio CapitalIntervistato da Vittorio Zucconi e Edoardo Buffoni al Tg Zero di Radio Capital (1/12/15 ore 19.00).

02

12 2015

Storia di Karel su Tuttolibri

Storia di Karel

Lorenzo Mondo recensisce Storia di Karel sull’inserto Tuttolibri de La Stampa

Nella Colonia galattica i mali della Terra.

Avevamo lasciato Antonio Pennacchi con Canale Mussolini, che raccontava l’epica colonizzazione dell’Agro Pontino ai tempi del Duce e rappresentava per l’autore il punto d’arrivo di un lungo percorso, caratterizzato da una dedizione pressoché assoluta alla terra natale. Con Storia di Karel siamo a una svolta inattesa. Anche qui ci troviamo in una colonia, ma si tratta di un pianeta, collocato agli estremi confini della galassia. Doveva essere la testa di ponte per il grande balzo in avanti, oltre il buio interstellare ma, fallito il progetto, Colonia è stata abbandonata a sé stessa. Il suo isolamento l’ha portata a regredire verso forme di vita tralasciate da millenni, dal lume a petrolio alla trazione animale. Sopravvivono tuttavia – singolari reperti archeologici – varie testimonianze di un evoluto passato. Qualcuno coltiva ancora filari di microspecchi che producono un minimo di energia solare. resta soprattutto in piedi la grande sfera di silicio che, per quanto attualmente trascurata, “memorizza tutto lo scibile umano”. Read the rest of this entry →

25

11 2013

Il Giornale su Storia di Karel

Storia di KarelRecensione di Storia di Karel firmata da Stefania Vitulli

Fonte: IlGiornale.it

Storia di Karel è un romanzo per chi ha voglia, con la letteratura, di divertirsi davvero. Intanto a scoprire come si fa a giocare da maestri con le storie – le proprie e quelle dei grandi che hai amato per una vita – e a far diventare il lettore un ponte tra realtà e narrazione senza che gli pesi nemmeno un rigo. Esiste una storia d’Italia dragata fin nelle fondamenta, che va dal primo dopoguerra agli anni Settanta. L’Italia del boom, e poi della crisi, e poi ancora della crescita. Read the rest of this entry →

18

11 2013